Artisti in Piazza presenta “Marzoline Party” 07/03/2009

Blog, Blog, News, News No Comments »

Festa marzolina organizzata da ass. cult. Ultimo Punto e dalla Pro Loco di Pennabilli.

Artisti in Piazza International Buskers Festival presenta:

THE HORMONAUTS – THE ROCKSTEADY BEAT ORCHESTRA in concerto

DJ set PALACIRCO SOUND

dalle ore 22.00 – ingresso 12,00 euro

al Sir Ector di Ca Morlano – Pennabilli (PU)

per info: facebook gruppo Artisti in Piazza www.facebook.com

date festival 2009!

Blog, Blog, News, News 12 Comments »

Ass. Cult. Ultimo Punto comunica le date del festival 2009:  da venerdi 29 maggio a martedi 2 giugno !!!

cs_21_2008_resoconto festival 2008

Press Room, Sala stampa No Comments »

cs_21_2008_resoconto1.doc

cs_18_2008_LUNEDI 2

Press Room, Sala stampa No Comments »

cs_18_2008_lunedi2.doc

cs_17_2008_DOMENICA 1

Press Room, Sala stampa No Comments »

cs_17_2008_domenica1.doc

cs_16_2008_SABATO 31

Press Room, Sala stampa 1 Comment »

cs_16_2008_sabato31.doc

cs_15_2008_venerdi 30

Press Room, Sala stampa No Comments »

cs_15_2008_venerdi30.doc

cs_14_2008_tonino guerra e il festival (intervista)

Press Room, Sala stampa No Comments »

cs_14_2008_tonino-e-il-festival-intervista.doc

Lettera aperta dall’ass. cult. Ultimo Punto

News, News No Comments »

Arrivati alla dodicesima edizione di “Artisti in Piazza” vorremmo fare un resoconto di questi anni di lavoro e di divertimento e, soprattutto, comunicare a tutti la realtà nella quale opera l’associazione culturale Ultimo Punto, che organizza il festival ed altre attività culturali non a scopo di lucro dal 1998.

Ultimo Punto è composta da tutti noi ragazzi, e non più ragazzi, che vedete lavorare durante Artisti in Piazza, organizziamo e collaboriamo con tante altre manifestazioni del nostro territorio e a volte anche oltre confine, lavoriamo a stretto contatto con la Pro Loco e le altre associazioni di Pennabilli. Oltre al festival organizziamo, insieme alle altre associazioni del territorio, spettacoli o eventi nell’estate e nell’inverno pennese (orientarsi, tacabanda, rassegna teatro ragazzi, concerti, incontri culturali, la festa della carne, caccia ai sapori etc.). Inoltre l’associazione Ultimo Punto gestisce, con il contributo economico del comune di Pennabilli, il Teatro Vittoria che riteniamo essere molto importante per la vita culturale e sociale del nostro comune. Queste sono a grandi linee le attività della nostra associazione che operando per 365 giorni all’anno deve affrontare e risolvere problematiche legate alle attività svolte, lo sforzo che la nostra associazione compie per tenere in piedi “la baracca” è enorme.

La manifestazione più importante che seguiamo è sicuramente Artisti in Piazza e come tutti i grandi eventi scatena da una parte critiche ma anche tanti consensi. Il movimento che genera Artisti in Piazza è sotto l’occhio di tutti, la sua notorietà è di livello nazionale ed internazionale, possiamo dire con orgoglio che in 12 anni abbiamo portato a Pennabilli circa 400mila persone, oltre a circa 400 diverse compagnie di spettacolo internazionale. La ricaduta economica è forte per le tutte le attività commerciali del territorio, per alcune è la voce in capitolo più importante dell’anno lavorativo. Tutta o quasi la comunità è coinvolta allegramente nella manifestazione: dal privato che affitta una casa, all’associazione cacciatori che gestisce i parcheggi, dalla protezione civile al comune e i dipendenti comunali, dai genitori ai nostri e vostri figli che già nella prima adolescenza sono nello staff di AiP. La macchina organizzativa di questo evento è molto complessa e richiede una preparazione ed uno studio attento in ogni suo aspetto. Certo di errori in 12 anni ne avremo fatti, ma a volte sbagliando si impara, ci siamo strutturati diversamente e abbiamo distribuito le competenze. All’interno del direttivo dell’associazione i 13 componenti dello stesso hanno una suddivisione di ruoli che vanno a ricoprire i vari settori del festival, a questo nucleo di persone si affiancano, nei giorni più vicini al festival, circa altri 300 ragazzi e adulti che, dietro un debolissimo compenso regolarmente denunciato da Ultimo Punto, completano il meraviglioso staff di Artisti in Piazza. Questo staff ci rende sempre più orgogliosi, tutti, sia il pubblico che gli artisti, ogni anno fanno i complimenti per la perfetta organizzazione, per la cordiale ospitalità e per il calore che riusciamo a trasmettere, questo è un splendido risultato, possibile solo grazie alla collaborazione di tutti. Analizzando il lato economico, dai dati in nostro possesso possiamo affermare che i 2/3 dell’intero ammontare delle entrate generato dalla manifestazione va a favore delle varie attività sopra citate, solo il restante terzo va ad Artisti in Piazza. Di contro siamo costretti a far notare che lo sforzo economico per organizzare la manifestazione è sostenuto al 95% dall’organizzazione stessa, e circa il 5% da sponsor privati e contributi istituzionali “bello vincere facile” parafrasando una nota pubblicità. Teniamo a precisare che l’associazione culturale Ultimo Punto, come già detto prima, è un’attività non a scopo di lucro, quindi gli eventuali profitti, quando ci sono stati, così come previsto dallo statuto (..l’associazione non ha scopo di lucro… è vietato distribuire utili o avanzi di gestione, salvo i casi previsti dalla legge…) vengono esclusivamente utilizzati per donazioni, attività di promozione e spettacolo, acquisti di attrezzature varie che mirano a migliorare i servizi. Investimenti che di anno in anno abbiamo operato e che spesso sono utilizzati anche da associazioni o comitati del territorio in occasione di altri eventi (impianti elettrici, stands, casette, palchi, computers, programmi etc.). Artisti in Piazza grazie all’entusiasmo e al forte impegno di tutti, si è guadagnata la fama di grande festa, festa di qualità, di ospitalità, di simpatia, di grande momento di aggregazione sociale, di grande festival in strada. Si è guadagnata un nome ed una importanza internazionale invidiataci da città ben più grandi e note della nostra e spesso siamo contattati con offerte anche interessanti per portare il nostro festival altrove. Ma noi crediamo che il posto giusto per il festival di Pennabilli sia Pennabilli. Ci auguriamo che gli episodi di osteggiamento che abbiamo subito nel passato o i sospetti alimentati da qualche stupida voce si tramutino tramite il dialogo e il confronto in incoraggiamento e certezze. Scriviamo questa lettera perché vogliamo collaborare con tutte le forze attive nel nostre comune al fine di instaurare con loro un rapporto di fiducia e soprattutto di sinergia positiva.

La nostra associazione è un gruppo aperto, da sempre aperto a chiunque voglia farne parte. Ed ecco il nostro appello rivolto soprattutto a tutti quei ragazzi che con il loro volontariato ci aiutano, ai quali va ancora una volta il nostro affettuoso grazie. Chiediamo loro di iscriversi alla nostra associazione, di partecipare alle riunioni che si tengono durante l’anno, di unirsi a noi per costruire e camminare insieme lungo la strada che per cinque giorni all’anno vede esprimersi l’arte più bella, più ricca, più divertente e bizzarra che possa esistere al mondo! Abbiamo bisogno di forze nuove, idee nuove, abbiamo bisogno di collaborazione e sostegno. Certo è che non abbiamo bisogno di polemiche, di quella diffidenza che porta una comunità ad interrogarsi stando seduta davanti ai bar sui numeri economici del festival, e che porta qualcuno a interrogarsi solo sul costo per la collettività di Artisti in Piazza, tralasciando quanto questo festival da a Pennabilli. I problemi e le difficoltà organizzative aumentano di anno in anno e le forze , la voglia, l’impegno, che in tutti questi anni ci hanno permesso di far conoscere e di far crescere il nostro festival, stanno venendo un po’ a meno. Vorremmo invece che l’entusiasmo e la partecipazione aumentassero, ecco perché chiediamo a tutti più collaborazione, consigli e comprensione, per far si che Artisti in Piazza continui a rimanere il festival di Pennabilli. Vogliamo continuare a lavorare e a divertirci per e con il nostro paese con energia e sorriso, per dare la mano a tutti quelli che ci verranno a trovare nei fantastici giorni di Artisti in Piazza.

Riportiamo qui sotto una sintesi del bilancio 2007 di Artisti in Piazza, per i più curiosi il bilancio dell’associazione è depositato in Comune e tutti possono prenderne visione.

Sintesi del bilancio 2007 del Festival Artisti In Piazza

Uscite:

Allestimenti – 24.450,20
Spese cucine/bar – 64.831,35
Tasse – 17.393,17
SIAE – 12.263,99
Assicurazioni e Varie – 2.543,72
Ufficio – 5.812,30
Promozione – 26.203,23
Spettacoli – 64.478,00
Ospitalità artisti – 9.253,58
Rimborsi spese e viaggi – 1.344,30
Autonoleggi – 1.661,59
Personale e consulenze – 36.122,80
Sicurezza e guardia medica – 4.772,90

Totale uscite: 271.131,13 Euro       

Entrate:

Incassi cucine e bar – 66.903,50
Incassi biglietti ingressi – 173.944,00
Incassi gadget – 8.925,00
Incassi mercatino – 2.944,00
Sponsorizzazioni – 8.780,00
Entrate Istituzionali – 6.250,00

Totale entrate: 267.746,50

Il bilancio del festival 2007 è in perdita di 3.384,63 euro

CS_13_”GRANDI MANOVRE” E PRIMI ARRIVI

Press Room, Sala stampa No Comments »

cs_13_aip_2008_grandi-manovre-e-primi-arrivi_.doc

Design by Extera